lunedì 4 settembre 2017

[Review] Cinder, Cronache Lunari, di Marissa Meyer

Buon lunedì lettori,
siete tra quelli che ormai hanno ripreso la routine quotidiana oppure siete ancora vacanzieri?
Io ormai sono a pieno regime lavorativo, ma vi lascio la recensione del bellissimo retelling della classica favola di Cenerentola, uscito un paio di anni fa, ma letto solamente questa estate perchè dovevo assolutamente recuperarlo! Vi parlo di Cinder, di Marissa Meyer, edito Mondadori.




Titolo: Cinder
Autore: Marissa Meyer
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 13 marzo 2012
Pagine: 396
Prezzo: 17,00 €


Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato. 




Con l'uscita di Winter lo scorso giugno, capitolo conclusivo della saga delle Cronache Lunari di Marissa Meyer, finalmente mi sono decisa a leggere questa serie, di cui tutti ormai sono innamorati.
Come vi anticipavo, il primo romanzo ci racconta la storia di Cinder, una cenerentola moderna, metà cyborg metà umana, alle prese con le calunnie della gente ed in particolar modo della matrigna e della sorellastra Pearl. Per fortuna ha dalla sua parte la sorellina Peony, che le ronza sempre intorno, non senza mettersi nei guai, e l'androide Iko, ricevuto un po' per caso, ma rimastole sempre accanto.
Trascorre le sue giornate in mezzo a chiavi inglesi e bulloni, dividendosi tra la cantina, dove aggiusta qualsiasi cosa le capiti sotto mano (o che le ordini la matrigna), ed il mercato, dove ha una bancarella e cerca di rivendere oggetti messi a nuovo e pezzi di ricambio.

Non immaginerà mai che un giorno, dietro ad una felpa un po' larga e ad una gentilezza senza eguali, si troverà davanti il Principe Kai in persona, che porta al miglior meccanico di Nuova Pechino il suo androide/governante, un'esemplare un po' vecchiotto per la famiglia reale ma a cui lui tiene tantissimo e di cui però non vuol far sapere niente a nessuno (uno dei tanti segreti del Principe).

Da quell'incontro tutto cambierà nella vita di Cinder, e non sarà solo per il Principe. La peste purtroppo continua a diffondersi a Nuova Pechino e, per quanto inaspettatamente, solamente Cinder sembra avere le capacità per fronteggiarla. E la curiosità della Regina della Luna sulla salute dell'Imperatore Rikan, inizia ad essere sospetta....

fonte: Pinterest

Cinder di Marissa Meyer è il più bel retelling della favola di Cenerentola che abbia mai letto, adesso posso capire perchè tutti adorano questa saga. Le descrizioni ed il calore che irradiano i personaggi ti fanno immergere in pieno in questo ipotetico futuro minacciato dalla pestilenza, che sta decimando l'intera popolazione della Terra, e dalla Regina della Luna, che vuole anche il pianeta Terra sotto il suo controllo.

In una continua lotta contro i pregiudizi degli umani, Cinder è una ragazza forte e coraggiosa, che non si scoraggia davanti alle difficoltà e cerca sempre di aiutare il prossimo, anche se viene vista come un mostro. L'incontro con il Principe Kai, che la guarda con occhi sinceri, le fa credere che forse, anche per lei, è possibile un mondo migliore, ma non sa cosa penserebbe di lei il principe se sapesse la verità. La sua vita arriverà ad un bivio, dove dovrà scegliere se vivere una vita libera e migliore per se stessa oppure tentare di salvare il mondo, aiutando il Principe ma uscendo allo scoperto.
Anche il Principe Kai è un personaggio forte, dal carattere introverso ma deciso. L'avvicinarsi della sua reggenza lo agita e lo rende un po' insicuro, ma di una cosa è sicuro: non vuole sottomettersi alla Regina Levana.
Mi hanno fatto tenerezza anche i personaggi di Peony e di Iko, che rendono frizzante e fresca la storia, rendendola anche carica di sentimento e amore fraterno.

Forte la tematica dell'esclusione sociale, che viene raccontata con semplicità ma che mette a nudo come possa sentirsi una persona "diversa" non accettata dagli altri.

L'autrice ha un stile di scrittura semplice ma efficace ed incatenante, le parole scorrono fluide, le descrizioni perfette rendono l'ambientazione ricca e incantevole, ed il lettore si trova subito immerso nella storia.


"Quelli come te sanno almeno cosa sia l'amore? Puoi sentire qualcosa o è solo tutto... programmato?"




Quando ho voltato l'ultima pagina di Cinder, mi è spiaciuto non avere già in libreria il seguito. Non vedo l'ora di conoscere come prosegue l'avventura di Cinder in fuga dalla Regina Levana.
E come hanno fatto in molti prima di me, non posso che consigliarvi questa serie, specialmente per gli amanti dei retelling delle favole classiche. E per chi, invece, avesse già letto la serie, vi è piaciuta? Ci sono altri retelling, belli quanto questa saga, che consigliereste?






Ti potrebbero interessare:


Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...